Le Previsioni di CM – 16/22 Luglio 2018

Le Previsioni di CM – 16/22 Luglio 2018

Queste previsioni sono a cura di Flavio

————————————————————–

Situazione sinottica

Geopotenziale in calo sul Mediterraneo occidentale, per l’avanzamento di una ondulazione atlantica che convoglia aria fresca e instabile a scalzare l’aria calda preesistente che era affluita nei giorni scorsi dal Nordafrica in risposta dinamica all’approfondimento di una saccatura a ovest dell’Iberia. Una cellula di alta pressione persiste sulla Scandinavia in fase con una cellula russa, a sud delle quali il campo di massa si mantiene piuttosto debole con associate e diffuse condizioni di instabilità su una vasta fascia che va dall’Europa centrale all’Ucraina e alla regione del Mar Nero.

Il flusso principale limita la sua azione all’Atlantico nord-occidentale, dove alimenta in queste ore una depressione in approfondimento a sud dell’Islanda. La cellula atlantica piazza i suoi massimi di pressione ad ovest delle Azzorre, mentre sull’Artico tende a permanere una vasta area di bassa pressione che contribuisce a mantenere temperature inferiori alla media con conseguente beneficio per i ghiacci artici, che se la passano piuttosto bene rispetto agli anni scorsi (Fig.1).

Nel corso della settimana il campo di massa tenderà ad aumentare nuovamente sul Mediterraneo per l’approfondirsi di una nuova saccatura alla volta dell’Iberia. In una fase iniziale l’anticiclone scandinavo, molto forte, proverà ad entrare in fase con quello africano attraverso un corridoio passante per il Mediterraneo centrale e per l’Italia. Tale azione, tuttavia, potrebbe risultare effimera ancora una volta, per l’intervento dell’aria fresca atlantica che sul finire della settimana potrebbe apportare un nuovo break temporalesco sul Mediterraneo centro-occidentale (Fig.2).

Ormai al giro di boa dell’estate meteorologica, si conferma una configurazione sinottica generale caratterizzata dalla persistenza di tenaci cellule anticicloniche alle alte latitudini, cui si associa una insolita debolezza del campo nell’area mediterranea.

Linea di tendenza per l’Italia

Lunedì rapido aumento della nuvolosità al Nord e sull’alta Toscana, con piogge, rovesci e temporali anche di forte intensità. I fenomeni si trasferiranno rapidamente alle regioni centrali in serata. Sud in attesa.

Temperature in diminuzione al Nord e successivamente al Centro. In aumento al Sud, con punte di caldo importanti sulle estreme regioni meridionali. Ventilazione vivace da ponente sui bacini occidentali, entra il maestrale sulla Sardegna.

Martedì  rapido miglioramento al Nord e al Centro, ma con fenomeni da instabilità pomeridiana sui rilievi, in particolare dell’Appennino centrale. Generali condizioni di bel tempo al Sud, ma con deciso allentamento del caldo.

Temperature in forte diminuzione al Sud. Ventilazione di maestale ovunque, sostenuta sui bacini di ponente.

Mercoledì e Giovedì generali condizioni di bel tempo ovunque, con deboli e isolati fenomeni da instabilità pomeridiana sulle Alpi e sui rilievi dell’Appennino meridionale. Possibili sconfinamenti dei fenomeni sulla Valpadana nella serata di Giovedì.

Temperature in aumento, venti deboli con residui rinforzi di maestrale sul basso Adriatico.

Venerdì gran sereno ovunque, ma con incremento dell’instabilità sulla regione alpina e possibile sconfinamento serale dei fenomeni sulla Valpadana occidentale.

Temperature in ulteriore aumento al Sud, su valori superiori alla media del periodo. Venti deboli.

Sabato e Domenica possibile nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche per irruzione di correnti di aria fresca atlantica con associata fenomenologia, prevalentemente temporalesca, anche di forte intensità.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Fonte: Le Previsioni di CM – 16/22 Luglio 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi